Ancona, false assicurazioni auto
scattano le denunce dei carabinieri

Mercoledì 29 Maggio 2019
Sette denunciati dai carabinieri
ANCONA - I carabinieri di Ancona hanno denunciato 7 persone per truffa ai danni di 4 anconetani. Scoperte due differenti tipologie di truffe. Nel primo caso la vittima dopo aver posto un’inserzione di vendita su un noto portale online è stata contattata telefonicamente da un uomo, il quale fingendosi falsamente interessato all'acquisto del prodotto, ha accettato il prezzo. E ha fornito all’inserzionista il numero della propria carta postepay convincendolo, con grande abilità, di aver effettuato – per sbaglio - un pagamento superiore a quello che era stato pattuito riuscendo così a farsi accreditare circa tre volte tanto l’ammontare del prezzo di vendita concordato, incassando così circa 1500 euro .
Gli altri tre denunciati, invece, hanno venduto delle false polizze Rca spacciandosi come agenti assicurativi e proponendo per l’appunto dei contratti assicurativi enormemente vantaggiosi (mediamente di € 500 ciascuna).  Le vittime rispondevano adi allettanti preventivi assicurativi e, dopo essersi fatti inviare tramite whatsapp, i documenti per l'assicurazione, fornivano gli estremi per ricaricare le proprie carte postpay come saldo del contratto e solo successivamente spedire un falso contratto assicurativo.
Le ivittime riuscivano a scoprire di essere stati frodati o perché contattavano la direzione della società assicurativa che non riconosceva l’originalità del contratto assicurativo o perché  – in un caso – rimasti coinvolti in un incidente stradale scoprivano di essere sprovvisti della relativa copertura assicurativa. © RIPRODUZIONE RISERVATA