«Non devi spostare le mie cose». Picchia l'anziana madre: la figlia-stalker arrestata e portata in carcere

Giovedì 13 Maggio 2021
La polizia ha arrestato la donna che picchiava la madre

ANCONA - Di solito se la prendeva con gli uomini: prima se ne invaghiva, poi cominciava a perseguitarli tra messaggi, telefonate, pedinamenti, minacce. Stavolta ha indirizzato la sua ira nei confronti dell’anziana madre, con cui convive: è bastato un motivo banale - un oggetto spostato in cucina - per farle perdere la pazienza. Le ha urlato contro, l’ha insultata, strattonata e picchiata, colpendola ad un braccio.

LEGGI ANCHE:

La trappola della coppietta rom: finti amici per truffare i disabili che adesso verranno rimborsati

 

 

La poveretta si è chiusa in camera e, in lacrime, ha chiamato la polizia che ha arrestato la figlia, ora rinchiusa nel carcere femminile di Villa Fastiggi, a Pesaro. 
Il blitz è avvenuto nel tardo pomeriggio di martedì, quando il numero unico d’emergenza 112 ha inoltrato alla polizia la richiesta d’aiuto della signora, una pensionata 75enne. «Correte, mia figlia mi ha picchiato», piangeva al telefono. Subito le Volanti si sono portate nell’appartamento, dove hanno trovato la donna tremante e spaventata. La figlia, una 49enne anconetana, disoccupata, era invece nella sua camera. Ai suoi polsi sono scattate le manette per maltrattamenti in famiglia, dal momento che, secondo il racconto della madre, non era la prima volta che la aggrediva per futili motivi. «Si è arrabbiata, mi ha insultato e mi ha picchiata», piangeva. 


Ma a pesare sono soprattutto i precedenti della 49enne, denunciata da due uomini per stalking. Due love story finite in tribunale per colpa del comportamento ossessivo della donna che, incapace di accettare la fine delle relazioni, in entrambi i casi perseguitava i suoi ex, aspettandoli sotto casa o sommergendoli di messaggi e telefonate ad ogni ora del giorno e della notte. I poliziotti della Divisione Anticrimine della questura dorica in passato le avevano notificato due provvedimenti di ammonimento da parte del questore per atti persecutori. Ma la stalker non si è fermata e, dopo aver aggredito la madre, è stata arrestata e condotta in carcere. Dall’inizio del 2021 la polizia dorica ha notificato ben 6 ammonimento per stalking. 

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA