Amore, sogno e matrimonio: Ancona si illumina con la magia di The Wedding Experience

Francesca Bontempi e Serena Albanesi, ideatrici del The Wedding Experience che si terrà alla Mole Vanvitelliana di Ancona il 3-4 dicembre
Francesca Bontempi e Serena Albanesi, ideatrici del The Wedding Experience che si terrà alla Mole Vanvitelliana di Ancona il 3-4 dicembre
di Peppe Gallozzi
3 Minuti di Lettura
Giovedì 24 Novembre 2022, 18:30

ANCONA - Non chiamatela fiera, tantomeno esposizione. I matrimoni, oggi, sono qualcosa in più rispetto al passato. Un universo che coinvolge, cattura e inebria senza abbandonare i paradigmi fondamentali della tradizione fondati sull'amore e sulla bellezza di stare insieme. Con queste prerogative, da un'idea delle wedding planner (tecnicamente "organizzatrici di matrimoni" a tutto tondo, in ogni suo aspetto) Francesca Bontempi e Serena Albanesi, nasce "The Wedding Experience" l'evento - ad ingresso gratuito - che nel weekend del 3-4 dicembre accenderà i riflettori della Mole Vanvitelliana di Ancona e in particolare del caratteristico Magazzino Tabacchi. Sarà l'occasione per ammirare e apprezzare abiti, assaggiare cocktail e prelibatezze e godersi una serie di performance, musicali di vario genere, live in un contesto di confronto e nuove conoscenze.

«Un'esperienza da non perdere»

«L'esperienza è veramente da non perdere perchè puntiamo forte sul fatto che i visitatori si sentano coinvolti pienamente in un matrimonio che può anche uscire dagli schemi tradizionali - commentano le organizzatrici Bontempi e Albanesi, wedding planner che operano nelle Marche e in giro per l'Italia - E' stato fondamentale l'apporto di Serena Leonetti che ci ha aiutato per tutta la parte grafica e pubblicitaria così come quello dei venti espositori che si stanno organizzando per creare delle vere e proprie interazioni. Presenteremo volti vecchi e nuovi del settore, gli sposi potranno ascoltare, guardare e farsi coinvolgere. Perchè no, magari qualcuno potrà anche decidere di sposarsi dopo essere stato all'evento. In sostanza, l'occasione è da cogliere in quanto parliamo di un concept veramente innovativo. E poi c'è la magia del Magazzino Tabacchi della Mole che rende tutto ancor più speciale».

Alla realizzazione hanno collaborato partner importanti e conosciuti come Michela Catering, Max Santoni, RMAudio, Luci e Sogni, Marel, Graphos, I fiori di Ale e Paola Paoletti. Un altro tassello di qualità per la Mole che, archiviato il successo di Ankonconventional, si appresta ad un nuovo boom di presenze da tutta la regione.

© RIPRODUZIONE RISERVATA