Colpito da amnesia scompare a Barletta, salvato ad Ancona in stato confusionale

Sabato 27 Novembre 2021
Colpito da amnesia scompare a Barletta, salvato ad Ancona in stato confusionale

ANCONA - Colpito da amnesia scompare a Barletta, salvato ad Ancona in stato confusionale. I poliziotti sono intervenuti nel pomeriggio di ieri, in Corso Carlo Alberto, dove era stata segnalata una persona in difficoltà. Attraverso l’uso del tablet in l'uomo veniva identificato come un italiano del ’73, per cui era in atto un rintraccio per “Persona scomparsa”, la cui denuncia era stata formulata dalla sorella, nel comune di Barletta, il 24 novembre. Per l’assenza del soggetto, si erano mobilitati stampa e televisione, per denunciarne pubblicamente la scomparsa.

Nel mentre si cercava di rifocillare l’uomo, fornendogli cibo e assistenza, la Centrale Operativa della Questura, si metteva in contatto, sia con i familiari del ritrovato, sia con il 118, scortando l’uomo in ospedale per escludere rischi per il suo stato di salute. La sorella del malcapitato, informata del ritrovamento, riferiva che si sarebbe organizzata per raggiungere il fratello, cosa che avveniva regolarmente nel corso della notte. Stamani il personale delle Volanti si è recato nuovamente in ospedale per sincerarsi delle condizioni di salute del soggetto, che sembra aver avuto, per motivi in corso di accertamento, una temporanea amnesia.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA