Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Ancona, picchia la madre e mentre è in ospedale le distrugge casa: 30enne arrestato

Picchia la madre e mentre è in ospedale le distrugge casa: 30enne arrestato
Picchia la madre e mentre è in ospedale le distrugge casa: 30enne arrestato
2 Minuti di Lettura
Lunedì 8 Agosto 2022, 16:22

ANCONA - Picchia la madre e mentre è in ospedale le distrugge casa: 30enne arrestato. È successo ieri ad Ancona, quando il personale delle Volanti è intervenuta in via Cambi per segnalazione di un soggetto in preda ad una crisi di ira, che stava distruggendo un’abitazione. Giunti sul posto i poliziotti riscontravano la presenza di una donna di origini tunisine, madre del maltrattante, un 30enne, già gravato da molti precedenti penali e di polizia, sia in materia di stupefacenti, che per lesioni e maltrattamenti in famiglia.

Finisce in un fosso dopo l'incidente e si rompe il bacino: resta intrappolato per 14 ore. Salvo per miracolo

Da quanto riferito agli operatori la donna, dopo aver trascorso con il marito convivente la notte in Pronto soccorso per le lesioni a loro causate dal figlio, nel rientrare presso l’abitazione la trovava distrutta a causa di un violento accesso d’ira del medesimo aggressore, il quale non pago di quanto già causatoli, andava loro incontro minacciando di ucciderli. La madre ha riportato lesioni per 4 giorni di pprognosi, il marito di 25: il 30enne è stato arrestato e portato nel carcere di Montacuto, in attesa della convalida.

© RIPRODUZIONE RISERVATA