Aggressione choc in centro, pugni a calci alla donna che rifiuta la proposta oscena: salvata da un passante

Lunedì 3 Gennaio 2022
Aggressione choc in centro, pugni a calci alla donna che rifiuta la proposta oscena: salvata da un passante

ANCONA - Aggressione choc in centro, pugni a calci alla donna che rifiuta la proposta oscena: salvata dall'intervento di un passante. La vittima, ancora sul posto, riferiva agli Agenti di Polizia di esser stata aggredita, da parte di un soggetto sconosciuto che, in due riprese (dapprima in a piazza Carlo Alberto e quindi in via delle Grazie) si era improvvisamente avvicinato e l’aveva probabilmente scambiata per una prostituta, chiedendo delle prestazioni sessuali. Al diniego della donna, l’aggressore l'avrebbe presa a calci e pugni. In soccorso della donna interveniva un signore di 67 anni che si trovava nei pressi e iniziava a gridare contro l’aggressore facendolo alla fine desistere e fuggire dal luogo degli eventi. Sono immediatamente scattate le ricerche dell’uomo, con una nota che è stata diramata dalla sala operativa anche alle altre forze dell’ordine che presidiavano il territorio. La donna, alla fine, rifiutava le cure dell’ambulanza e veniva raggiunta dal compagno con il quale si allontanava.

 

Ultimo aggiornamento: 15:35 © RIPRODUZIONE RISERVATA