Aggredito dal mastino, badante russa nei guai: era scappata, 5 mesi dopo è stata denunciata

Venerdì 5 Febbraio 2021
Un esemplare di mastino

ANCONA - Era sfuggito al controllo della sua conduttrice per avventarsi come una furia su un meticcio di piccola taglia. Per la paura, il padrone aveva preso l’animale in braccio. Nonostante questo, un mastino tibetano aveva comunque cercato di raggiungere il meticcio, saltando addosso all’uomo che lo stava proteggendo. Quest’ultimo, per il contraccolpo subito, era caduto a terra, finendo al pronto soccorso: prima 5 giorni di prognosi per una lesione al braccio, poi aumentati complessivamente a poco più di un mese di malattia. 

 

 
È stata la denuncia dell’uomo, un 50enne anconetano, ad attivare le indagini dei carabinieri di Collemarino per risalire alla conduttrice del mastino, scomparsa dopo l’aggressione. Dopo quasi 5 mesi di attività investigativa, con approfondimenti eseguiti all’Asur, all’anagrafe canina e all’audizione dei testimoni, i militari sono arrivati a denunciare per lesioni colpose una 63enne russa. Badante, era stata lei a perdere il controllo del mastino, cane di cui non è proprietaria. Quel giorno, aveva fatto un favore all’anziano che assiste, portando fuori il suo cane. La passeggiata non poteva finire peggio. L’incontro con il meticcio, avvenuto lo scorso agosto, si era verificato nei pressi del parco del Gabbiano, a Torrette. Stando a quanto denunciato dal 50enne, appena visto il cane di piccola taglia, il mastino tibetano aveva iniziato a tirare al guinzaglio, fino a che la badante russa non ne aveva perso il controllo. Come una furia si era scagliato contro il meticcio e il suo padrone, facendo cadere rovinosamente a terra quest’ultimo. Il 50enne era dovuto andare al pronto soccorso, la 63enne si era allontanata senza prestare soccorso al ferito. Dopo le dimissioni da Torrette, l’uomo si era recato dai carabinieri. A dare una mano all’Arma, la particolarità della razza del mastino: ci sono pochissimi esemplari nel capoluogo dorico. 

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA