Addio Stampella, storico volontario della Croce Gialla: domani mattina l'ultimo saluto

Luigi Stampella aveva 75 anni
Luigi Stampella aveva 75 anni
di Claudio Comirato
3 Minuti di Lettura
Mercoledì 18 Novembre 2020, 02:05

ANCONA  - Si terranno domani mattina alle 10 alla chiesa del Pinocchio i funerali di Luigi Stampella 75 anni, volontario della Croce Gialla di Ancona venuto a mancare nel fine settimana per una crisi cardiaca all’ospedale regionale di Torrette. La cerimonia per l’ultimo saluto in un primo momento era stata fissata per lunedì poi per disposizione dell’autorità sono stati spostati a giovedì, in quanto tra le patologie che hanno minato la salute di Luigi Stampella, figuravano anche quelle riconducibili all’amianto.

LEGGI ANCHE:

Donna cade in casa, il marito non consegna il lucchetto del cancello: soccorso difficile al Pinocchio

 
Amato e benvoluto da tutti per i suoi modi di fare gentili e garbati, Luigi Stampella era entrato in Croce Gialla negli anni Ottanta. Volontario dal cuore d’oro, grazie ai contatti con la famiglia Migliarini dove peraltro ha lavorato per anni, era riuscito a far arrivare in regalo all’associazione un’ambulanza donata proprio dalla famiglia Migliarini in memoria della signora Agnese. Sempre presente in servizio nei giorni di festa, Natale e Capodanno compresi, Luigi Stampella è stato un vero e proprio esempio per i tanti volontari che in questi anni sono passati in Croce Gialla. Se c’era da coprire un turno si poteva fare affidamento su Luigi, che con il passare degli anni era divenuto un punto fermo anche alla centrale dell’elisoccorso all’ospedale regionale di Torrette dove ha coperto centinaia di turni, dalla mattina alla sera. E proprio alla centrale dell’elisoccorso la Croce Gialla per anni ha messo a disposizione un proprio mezzo per il trasferimento dei pazienti che arrivavano alla piazzola. 


Con il sole, la pioggia e il vento, spesso e volentieri ad attendere l’arrivo dell’elicottero c’era proprio lui Luigi Stampella. A piangere la scomparsa dello storico volontario la moglie Elena i figli Massimiliano e Mara oltre alle nipoti Ludovica e Camilla a cui era particolarmente legato. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA