Accoltellato in strada, muore un parrucchiere di 26 anni: arrestato un amico coetaneo

Martedì 8 Dicembre 2020
Accoltellato in strada, muore un uomo: l'aggressore è scappato

ANCONA - Paura e terrore nel capoluogo. Un ragazzo di 26 anni, un parrucchiere con la passione del calcio a cinque, è stato accoltellato in strada vicino a Villa Igea, in via Maggini ed è morto poco dopo.  I soccorritori del 118 hanno tentato di rianimarlo, ma non c'è stato niente da fare. L'aggressore è scappato, sul posto carabinieri e polizia. Il fatto si è verificato davanti ad alcuni testimoni che sono stati subito sentiti per ricostruire la dinamica dell'agguato.

Ma la fuga del presunto aggressore è durata poco perchè i carabinieri hanno fermato e poi arrestato un amico  coetaneo della vittima poco distante proprio dalla zona dove si è consumata la tragedia. Ancora da mettere a fuoco i motivi dell'aggressione, non si esclude un regolamento di conti. Anche perchè dagli elementi raccolti sembra che l'aggressore cercasse il suo amico già da ieri sera, sui social sono tanti i commenti di rabbia e disperazione con chi invocava anche un immediato intervento per fermare l'omicida prima del terribile agguato. E sui social anche un video del giovane arrestato pieno di insulti e minacce. 

Sconvolti i familiari del giovane che non si danno pace: urla, lacrime e disperazione, il fratello del parrucchiere 26 enne è un ragazzo molto conosciuto anche lui nel mondo del calcio per aver giocato in diverse squadre della zona, in questa stagione è in forza alla Jesina.

 

+++ NOTIZIA IN AGGIORNAMENTO +++

LEGGI ANCHE:

 

LEGGI ANCHE: 

 

Ultimo aggiornamento: 9 Dicembre, 08:20 © RIPRODUZIONE RISERVATA