Addio Maria, la cuoca di Belogio
regina della pasta fatta a mano

Mercoledì 27 Febbraio 2019

Si è spenta a 95 anni Rosa Cesaretti, meglio nota come Maria, la regina delle tagliatelle. Aveva aperto negli anni ’70 la storica trattoria “Da Belogio” in zona Alberici di Montemarciano, chiusa da 13 anni. Era famosa per la pasta fatta a mano, tagliatelle e gnocchi soprattutto. La gente veniva da tutta la provincia per mangiare oltre alla pasta, il ragù di una volta, la carne sulla carbonella e i panini con le spuntature e il prosciutto. Rosa, che tutti chiamavano però Maria, è sempre stata affiancata dall’aiuto dei figli. La trattoria aveva anche un bar e un piccolo alimentari ricco di salumi, frequentato da tanta gente. Aveva persino un campo da bocce, dove la domenica gli anziani del posto passavano i pomeriggi per giocare anche a carte. D’estate si mangiava all’aperto sotto il famoso Bersò, per dirla in dialetto, un albero secolare. Rosa Cesaretti lascia i figli Bruno, Luciano, Loretta e Lorena, le nuore Giuliana e Silvana, il genero Fabrizio, i nipoti e pronipoti. “Se n’è andato un altro pezzo di storia di Montemarciano – il ricordo della nipote -, la mia cara tanto amata nonna Rosa, da tutti conosciuta come Maria. Colei che passava le giornate ad impastare le tagliatelle e gli gnocchi per la sua famosa trattoria Da Belogio, che ha dato l’anima e la vita per il suo lavoro e per la sua famiglia, dopo essere rimasta vedova a soli 40 anni. Per noi un esempio”. I funerali si svolgeranno oggi alle 16 presso il Santuario Nostra Signora dei Lumi di Montemarciano.

© RIPRODUZIONE RISERVATA