Ambulanza multata per ingresso vietato in Ztl per trasporto pazienti Covid, sanzione di 83 euro agli Angeli del Soccorso

«Multata ambulanza dopo trasporto Covid», sanzione di 83 euro agli Angeli del Soccorso
«Multata ambulanza dopo trasporto Covid», sanzione di 83 euro agli Angeli del Soccorso
di Ornella La Civita
2 Minuti di Lettura
Venerdì 26 Marzo 2021, 10:09 - Ultimo aggiornamento: 10:43

L’infrazione contestata risale allo scorso 22 dicembre ma la multa di 83 euro, elevata per aver violato la Ztl lungo corso Ovidio, a Sulmona, è stata notificata solo qualche giorno fa. A ricevere la sanzione la presidente dell’associazione di volontariato Angeli del Soccorso, Maria Pia Barbetta perché una delle ambulanze che trasportava due persone dimesse dall’ospedale dove erano ricoverate per Covid-19 ha accompagnato i due pazienti alle loro rispettive abitazioni che si trovano lungo corso Ovidio.

La solidarietà all’associazione arriva, tempestiva, dal segretario generale territoriale Uil Pa Polizia Penitenziaria Mauro Nardella. «Soprattutto in tempo di Covid si sono offerti mettendo a dura prova la loro incolumità permettendo anche a noi poliziotti penitenziari di operare in tranquillità durante le operazioni di trasporto dei detenuti gravemente ammalati. Ho voluto personalmente chiamare la presidente Barbetta per esprimerle la mia piena solidarietà non facendole altresì mancare il mio più apprezzato sentimento di gratitudine per il lavoro svolto e per la scelta fatta di farlo, unitamente al marito Umberto suo inseparabile compagno anche nelle operazioni di volontariato para sanitario e pur essendo originari di Chieti, in terra peligna».

Certo, aggiunge Nardella «sarà opportuno approfondire l’accaduto per capire meglio cosa sia successo. Tuttavia, se sarà necessario, mi adopererò di persona per fare valere quanto previsto dall’articolo 4 della legge 689/81 e, attraverso gli organi competenti, portare all’annullamento della sanzione». 

© RIPRODUZIONE RISERVATA