Spot funebre, diamanti per vedove
"Tuo marito non potrà dirti di no"

Spot, diamanti per vedove
"Lui non potrà dirti di no"
CONEGLIANO - «Stavolta tuo marito non potrà dirti di no». Sul manifesto 4 metri x 3 lei mostra il diamante al dito, l’anello è in primo piano, si intravede in un angolo il sorriso

Bisogna leggere il resto per capire il perché di tanta sicurezza. Il marito non potrà dire di no dal momento che non c’è più e non sarà lui a regalare il diamante alla moglie. Il diamante è lui stesso. «Cremazione Diamond. Trasformiamo in diamanti le ceneri dei tuoi cari».



E' il servizio dell’agenzia funebre che ha firmato un accordo con una società svizzera già nota per un caso a Conegliano: 300 manifesti hanno invaso Roma, resteranno affissi 15 giorni per far conoscere l’ultima frontiera della cremazione.



«Il diamante della memoria», spiega Alessandro Taffo, direttore commerciale e tra i titolari della società romana autrice degli spot, è copiata dagli Usa: «Abbiamo l'accordo con una società svizzera, lì vengono spedite le urne dei defunti e attraverso procedimenti piuttosto complicati in laboratorio si trasformano le ceneri in diamanti. Le dimensioni variano a secondo della quantità delle ceneri, da dove si estrae il carbonio per creare il diamante. Ci vuole un po’ di tempo, da un mese e mezzo a sei mesi».



Anche qui non si inventa nulla, ma si copia quel che avviene in natura: «Allo stesso modo in cui l’acqua si trasforma in ghiaccio, così si ricreano in laboratorio le condizioni per la sintesi e la trasformazione delle ceneri da cremazione in un diamante che ha le stesse proprietà fisiche, chimiche ed ottiche dei diamanti naturali», così si legge sul sito di Algordanza, il gruppo internazionale con sede principale a Coira, in Svizzera, e che si occupa della trasformazione.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Mercoledì 16 Luglio 2014, 15:19 - Ultimo aggiornamento: 17-07-2014 10:44

DIVENTA FAN DEL CORRIERE ADRIATICO