Falconara, carabinieri si fingono operai
e bloccano due pusher in spiaggia

Carabinieri finti operai
bloccano due pusher
FALCONARA - Ennesima operazione antidroga dei carabinieri che ieri pomeriggio hanno arrestato due nordafricani per spaccio di sostanza stupefacente sul lungomare di Falconara. Gli investigatori, durante i normali servizi di controllo del territorio, nei giorni precedenti avevano notato un anomalo viavai di persone che, dal cavalcavia pedonale attiguo alla tenda d’Abramo, raggiungevano la spiaggia trattenendosi solo per pochi minuti. Nel primo pomeriggio di ieri i militari si sono portati in zona camuffati da operai, indossando vistose tute fluorescenti e, fingendosi impegnati nella manutenzione di alcune carrozze. I due nordafricani erano fermi tra due gruppi di capanni. Hanno cominciato a scavare nella sabbia e recuperare una confezione di sigarette da cui estraevano un grosso pezzo di hashish. Utilizzando un coltello da cucina ed alcune buste di plastica hanno realizzato una decina di dosi di stupefacente, riponendole nel pacchetto a sua volta nuovamente sotterrato nella sabbia. Dopo una decina di minuti sono affluiti sul lungomare diversi giovani che raggiungevano i due; gli africani, ignari degli occhi che li controllavano, di volta in volta estraevano dal pacchetto di sigarette le dosi richieste completando la vendita. Gli investigatori, a questo punto, liberatisi delle tute da lavoro, li hanno bloccati chiudendo gli spacciatori fra due fronti. Gli africani hanno tentato la fuga scavalcando la rete e raggiungendo la sede ferroviaria, venendo bloccati sotto lo sguardo attonito di diversi passeggeri di alcuni treni in transito. La perquisizione ha permesso di rinvenire circa mezzo etto di hashish suddiviso in più dosi ed alcune buste di eroina. Sui cellulari dei due veniva trovata ulteriore prova dell’attività di spaccio, sotto forma di sms con cui i due informavano la clientela di essere “a posto” e cioè di avere droga da vendere. I due,tunisino di 32 anni e un algerino di 28, con precedenti specifici, sono stati arrestati.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Giovedì 9 Aprile 2015, 10:44 - Ultimo aggiornamento: 10-04-2015 16:58

DIVENTA FAN DEL CORRIERE ADRIATICO