Fenati si scusa: «Gesto inqualificabile, non sono stato un uomo»

Stagione già finita e futuro sulle due ruote sempre più nebuloso per Romano Fenati, dopo il suo folle gesto di Misano Adriatico quando ha tirato il freno a Manzi in pieno rettilineo durante il Gran Premio di San Marino della Moto2. La sua squadra il Marinelli Snipers Team lo ha licenziato e anche la Mv Augusta ha confermato ufficialmente che intende rescindere il contratto già siglato per la prossima stagione con il pilota di Ascoli. Intanto è arrivato il pentimento di Romano Fenati che ha diffuso un comunicato. "Chiedo scusa a tutti, ho fatto un gesto inqualificabile e non sono stato un uomo" - ha spiegato il pilota - È uscita un’immagine di me e dello sport tutto, orribile. Ora avrò tempo per riflettere".

Leggi l'articolo completo su Corriere Adriatico.it
Outbrain