E' morto Franco Cerri, chitarrista nella storia del jazz. Passava lunghi periodi nella sua casa a Numana

Franco Cerri

E' morto Franco Cerri. Il musicista aveva 94 anni. Franco Cerri, chitarrista e docente italiano, è considerato tra i più grandi e autorevoli chitarristi italiani nel campo del jazz. Nato a Milano ma da sempre legato a Numana, dove ogni anno passava lunghi periodi nella sua casa al Taunus. Ogni anno prendeva parte al concerto all'alba di Numana, una tradizione estiva della Riviera del Conero.

A confermare dare la notizia della scomparsa è stato il figlio Nicholas, in un post su Facebook: «Le sette note e le tre chitarre salutano con tanto affetto Franco Cerri, grande musicista e grande uomo. Fai buon viaggio, babbo». Nel corso della sua carriera Cerri è salito sul palco insieme a giganti del jazz come Django Reinhardt, Dizzy Gillespie, Barney Kessel, Jim Hall.

Franco Cerri ha calcato le scene della musica insieme ai più grandi artisti insomma, ma era noto a molti anche come il famoso "uomo in ammollo" di una vecchia pubblicità televisiva.

+NOTIZIA IN AGGIORNAMENTO+

 

Leggi l'articolo completo
su Corriere Adriatico
Gnudi non cede sui no-vax, un nuovo post. L’assessore a Marche Nord: dirottare medici dai reparti al pronto soccorso
Sì e no-vax, malati oncologici e vaccini, medici e pronto soccorso: ecco che cosa c'è dietro il silenzio della Regione
Il sì dell’Aifa alle dosi nella fascia 5-11 anni: Acquaroli esclude gli hub per i bimbi: «Dai pediatri o in ospedale»
Salvatore Cazzato, primario di Pediatria del Salesi: «Anche sui piccoli meglio prevenire, sono saliti casi sintomatici e ricoveri»
Una tavolata delle donne per Andrea, la cena della solidarietà: «Saremo in 70, non è un molestatore»