Pesaro, in auto pistole finte e attrezzi da scasso: presa la banda di ladri

PESARO - Attrezzi da scasso e due pistole ad aria compressa in auto, quattro lituani denunciati dai carabinieri. Predoni venuti da fuori, senza fissa dimora. E’ successo tutto ieri mattina in via Bellini a Osteria Nuova. La zona è quella del parcheggio dove ci sono lo Sma, ma anche un asilo e una banca. Un cittadino ha segnalato ai carabinieri questa auto sospetta che era in zona. I militari sono arrivati sul posto e hanno effettuato le verifiche. I quattro lituani sono stati fermati e perquisiti. Sono risultati tutti senza fissa dimora. Dall’auto sono spuntati un coltello e due pistole ad aria compressa prive del relativo tappo rosso. C’erano una mazza da muratore, un’accetta, un piede di porco, un cacciavite, le tronchesi, una forbice, un rotolo di nastro adesivo, una tanica da 25 lt contenente diesel, con tubo in gomma.

Erano tutti a bordo di autovettura con targa di nazionalità francese. Ma incalzati, i quattro non hanno saputo giustificare il possesso di tutti gli arnesi da scasso e delle finte pistole. Sono stati denunciati per possesso ingiustificato di armi e strumenti atti ad offendere e tentato furto aggravato in concorso. Gli accertamenti infatti, hanno consentito ai militari di attribuire ai quattro lituani il tentato furto perpetrato mercoledì al supermercato “Simply” di Osteria nuova, dove avevano cercato di asportare alcuni prodotti, per poi abbandonare la refurtiva e darsi alla fuga, in quanto sorpresi dal personale dipendente.

Leggi l'articolo completo su Corriere Adriatico.it
Outbrain