Urbino, picchia la moglie: la figlia di 12 anni chiama i carabinieri, arrestato

URBINO - Carabinieri della Compagnia di Urbino hanno tratto in arresto un uomo di origine nord africana, disoccupato, stabile nel territorio italiano, che è stato sottoposto al regime degli arresti domiciliari a seguito di udienza di convalida. Il violento padre di famiglia, allontanato, risiede, da ieri, lontano dalla provincia. Ha precedenti per crimini di violenza domiciliare. Il reato contestato è quello di maltrattamenti in famiglia, violenza reiterata nei confronti della moglie perpetrata, tra l’altro, davanti ai minori. L’indagine ha preso avvio dalla richiesta telefonica di aiuto sommesso di una bambina di 12 anni raccolta dalla centrale operativa. 

Leggi l'articolo completo su Corriere Adriatico.it
Outbrain