Pesaro, i capolavori dei Musei civici vanno in prestito a Londra e Berlino

PESARO - Due opere dei musei civici di Pesaro alla National Gallery di Londra e poi alla Gemaldegallerie di Berlino. Un’occasione anche per risolvere un mistero sulla paternità del quadro. La mano del celebre Bellini o quella di Marco Zoppo? A partire per Londra saranno la Testa di Battista e il Cristo deposto di Marco Zoppo. Sono esposte accanto alla pala del Bellini e verranno assicurate per 1,4 milioni di euro. Le opere mancheranno per mesi, perché torneranno a luglio del 2019, ma l’occasione è importante dato che si parla della mostra su Bellini e Mantegna, due capisaldi della storia del Rinascimento e dell’arte. Arriveranno opere da tutto il mondo, ma Londra e Berlino hanno richiesto fortemente di avere le due opere da Pesaro, importanti nel percorso espositivo e non solo.

Leggi l'articolo completo su Corriere Adriatico.it
Outbrain