L'afa non concede tregua: nelle Marche anche 30 gradi alle 5 del mattino. E le temperature potrebbero crescere

ANCONA - Le Marche nella morsa del calore, che, combinato all'umidità, sta ortando a giornate soffocanti. E non è prevista una svolta nie prossimi giorni, anzi le temperature potrebbero ulteriormente crescere. Il bollettino meteo della protezione civile Marche parla di una regione già rovente: basti pensare che a Macerata si sono toccati i 30 gradi già alle 5 di mattina.

Si sente male e cade in mare, rischia di annegare. Soccorsa da un pescatore che ha dato l'allarme

GUARDA LE PREVISIONI

Il servizio regionale assegna il "bollino giallo" per oggi a tutte le località: si tratta del secondo grado di allerta. Sollievo potrebbe arrivare, secondo gli esperti di 3bMeteo, solo domenica, ma nel frattempo le temperature potrebbero crescere ancora, in particolare le massime: "La nuova ondata di caldo in atto sulle regioni centro-meridionali e le due isole maggiori, toccherà l'apice proprio durante il fine settimana". La situazione nelle Marche potrebbe, però, non essere omogenea: il nord della Regione potrebbe essere sfiorata dall'ondata di maltempo che sta flagellando l'Italia settentrionale. 

Leggi l'articolo completo
su Corriere Adriatico
Dai tassisti agli autonomi, ecco quando i clienti possono chiedere ai lavoratori il Green pass
Al pronto soccorso il pass non basta serve il tampone. Ed ecco anche le risposte ai tanti altri casi "particolari"
Positivi quattro studenti, un 13enne in lacrime dal medico: «I miei genitori non vogliono farmi vaccinare»
Che sorpresa: nel guardaroba per lo spazio c’è anche una tuta made in Marche
Ad Ancona arriverà anche il corridoio Baltico-Adriatico. ​Baldelli: «Premiata la nostra idea di sistema»