Positivo al Covid dopo il ricevimento di matrimonio al ristorante: scatta l'allarme per un possibile focolaio

CIVITANOVA - La notizia è filtrata nella prima serata di ieri e potrebbe rivelare l’esistenza di un focolaio di una certa entità. Tra i 67 casi registrati nel...
 
OFFERTA LIMITATA
49,99€
11,99 € per 1 ANNO
Promo per abbonati che pagano tramite Google valida per oggi

- oppure -

1 € al mese per 3 mesi
Abbonati

CIVITANOVA - La notizia è filtrata nella prima serata di ieri e potrebbe rivelare l’esistenza di un focolaio di una certa entità. Tra i 67 casi registrati nel bollettino di giornata emesso dal Gores Marche ce n’è uno in particolare che preoccupa i responsabili del tracciamento dell’Asur. Si tratta di un caso maturato dopo il ricevimento per un matrimonio in un ristorante di Civitanova.

 

I responsabili dell’Area vasta tre hanno subito adottato tutte le misure per poter ricostruire la rete dei contatti del soggetto risultato positivo. Si è agito in più direzioni: la prima è quella della sfera familiare; la seconda, invece, afferisce a tutti i contatti che si sono verificati nell’ambito della giornata di festa. Non c’è pace dunque per l’Area vasta tre: solo pochi giorni fa era emerso il caso dei campi scuola portati avanti dalle parrocchie di Petriolo e Corridonia all’interno dei quali erano maturati alcune decine di casi positivi e oltre 120 quarantene. Da questo punto di vista si attende di conoscere il punto finale dei contagi. La possibile notizia di un focolaio a Civitanova ripeterebbe lo schema di un evento con molte persone entrate a contatto tra di loro e la necessità di un tracciamento importante per poter circoscrivere subito l’ambito della diffusione del Covid. Ma anche la prudenza da adottare quando ci sono assembramenti ed eventi in presenza.

 

Leggi l'articolo completo
su Corriere Adriatico
Dai tassisti agli autonomi, ecco quando i clienti possono chiedere ai lavoratori il Green pass
Al pronto soccorso il pass non basta serve il tampone. Ed ecco anche le risposte ai tanti altri casi "particolari"
Positivi quattro studenti, un 13enne in lacrime dal medico: «I miei genitori non vogliono farmi vaccinare»
Che sorpresa: nel guardaroba per lo spazio c’è anche una tuta made in Marche
Ad Ancona arriverà anche il corridoio Baltico-Adriatico. ​Baldelli: «Premiata la nostra idea di sistema»