Fermo, prosciuga il conto degli anziani zii Dopo l'esposto una donna sotto inchiesta

FERMO - Nel giro di pochi mesi, attraverso un meccanismo sul quale sta indagando la procura di Fermo, la nipote di una anziana coppia fermana, avrebbe prosciugato l’intero conto degli zii: quasi mezzo milione di euro. Non solo, pare anche la donna sia riuscita a convincere lo zio, malato e incapace, a cambiare testamento a suo favore oltre a firmarle una procura speciale che le ha consentito di movimentare in assoluta tranquillità il conto. 
Una vicenda partita lo scorso anno quando una anziana, menomata fisicamente per gli acciacchi dell’età ma ancora con le rotelle tutte a posto, ha intuito che la nipote aveva di fatto prelevato tutti i soldi che lei e suo marito, morto qualche mese fa, avevano accumulato nel corso degli anni in un conto corrente bancario lasciandola di fatto senza più un euro. L’anziana si è quindi rivolta a un legale che ha presentato un esposto denuncia in procura. La zia accusa la nipote di aver manovrato fino a prosciugare il conto in banca, diventando anche erede di un consistente patrimonio immobiliare.
 

Leggi l'articolo completo su Corriere Adriatico.it
Outbrain