Il tuo video inviato su WhatsApp "C'è chi vive con i nostri scarti"

FANO - Lo spreco di una parte della società garantisce la sopravvivenza ad un'altra parte. Sono i contrasti di una società in cui le nuove povertà sono sempre più diffuse e da cui le Marche non sono escluse. Ne è testimonianza il video che ci ha inviato un lettore, registrato a Fano, la mattina dopo la festa dell'8 marzo.
 


Un povero fruga tra i rifiuti alla ricerca di qualche avanzo per poter andare avanti. Una scena che richiama tutti a un maggior impegno di solidarietà. Leggi l'articolo completo su Corriere Adriatico.it
Outbrain