LumiDolls, blitz dei vigili: chiusa la casa delle bambole, «non è in regola»

Qualche giorno fa non si parlava di altro: LumiDolls, la prima casa d'appuntamenti con bambole in Italia, che la scorsa settimana aveva aperto alla periferia di Torino, in realtà non era a norma di legge. Perciò l'ufficio igiene dell'Asl insieme alla Polizia Municipale del capoluogo piemontese hanno effettuato un blitz: dai controlli è emerso come si tratti di un esercizio abusivo dell'attività di affittacamere.

 
I titolari della casa di appuntamenti verranno dunque diffidati dal continuare: sono inoltre in corso i controlli del servizio di igiene per verificare se il sistema di pulizia delle bambole sia a norma o meno. Resta difficile capire come si possa mettere in regola una casa di appuntamenti, dato che la prostituzione in Italia è un reato (legge Merlin), ma non è facile nemmeno capire come si possa chiudere una casa di appuntamenti in cui non ci sono vere prostitute, ma soltanto bambole.
 

Leggi l'articolo completo su Corriere Adriatico.it
Outbrain