Grottammare, lettini e sdraio dello chalet con assegni a vuoto: gestore nei guai

GROTTAMMARE - Sessantamila euro di assegni postali non esigibili. È così che il gestore di uno chalet di Grottammare avrebbe pagato i propri fornitori di attrezzature e arredi da spiaggia ed è per questo motivo che, sabato mattina, i carabinieri hanno accompagnato gli stessi fornitori a riprendersi la merce acquistata e mai pagata. I carabinieri, al termine di una serie di indagini condotta dalle stazioni di Grottammare ed Acquaviva Picena, hanno denunciato un uomo di 51 anni ed uno di 74 con l’accusa di truffa ai danni di due ditte, una in provincia di Macerata e l’altra dell’area forlivese. Leggi l'articolo completo su Corriere Adriatico.it
Outbrain