C’è una finestra aperta, colpo in villa. I ladri portano via anche una Range Rover, forse usata per un altro blitz

SENIGALLIA - Colpo in villa a Sant’Angelo nel weekend dove i ladri fuggono con una Range Rover Evoque e circa 80 euro in contanti. Il furto è avvenuto sabato...

Accedi all'articolo e a tutti i contenuti del sito

dai tuoi dispositivi e le tue app

OFFERTA LIMITATA

11,99 € per 1 ANNO

Promo valida oggi per chi paga tramite Google

Oppure

1 € per 1 MESE

SENIGALLIA - Colpo in villa a Sant’Angelo nel weekend dove i ladri fuggono con una Range Rover Evoque e circa 80 euro in contanti. Il furto è avvenuto sabato pomeriggio quando i proprietari si trovavano al mare. Per entrare i ladri hanno approfittato di una finestra trovata aperta. La stessa da cui probabilmente sono poi usciti. I proprietari e i carabinieri, subito intervenuti, non hanno trovato segni di effrazione. Una volta dentro i banditi hanno rovistato ovunque. 

 
L’irruzione
Forse cercavano la cassaforte che non c’era. All’interno dell’abitazione c’erano solo pochi soldi ma nulla di valore. I ladri hanno trovato la chiave della macchina e arraffato quasi 80 euro. Sono quindi fuggiti con il grosso suv facendo perdere le proprie tracce. Solo all’ora di cena, una volta rientrati, i proprietari si sono accorti che mancavano la macchina e un po’ di soldi. Hanno subito chiamato i carabinieri che hanno effettuato un sopralluogo. il veicolo è stato ritrovato domenica mattina a San Costanzo, abbandonato. Forse era servito per commettere qualche altro reato. I proprietari ne sono così tornati in possesso. E’ stata invece trovata in una strada di campagna di Montemarciano una Bmw serie 3 rubata a Marzocca. Era parcheggiata in strada e la mattina il proprietario non l’ha più trovata, così ha sporto denuncia ai carabinieri, tornandone in possesso il giorno dopo. A Sant’Angelo invece è già il secondo furto in poche settimane. Il primo è stato messo a segno in Strada del Giardino in una casa indipendente di una signora che si trova in Germania per lavoro. I ladri in questo caso hanno rubato gioielli e preziosi per un totale di 5mila euro. E’ questa la cifra formalizzata nella denuncia sporta ai carabinieri, dopo un’attenta verifica. Probabilmente c’è qualche banda di passaggio che monitora gli spostamenti e decide di entrare in azione nelle zone più isolate. La raccomandazione delle forze dell’ordine è di chiudere sempre tutte le finestre. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Leggi l'articolo completo
su Corriere Adriatico
Il padre finisce contro un muretto con l'auto e si ribalta: muore un bambino di 10 anni
Coronavirus, altri 24 nuovi positivi nelle Marche: resta forte l'allarme nel Piceno / Il contagio nelle regioni
Contagiato durante la vacanza in Sardegna: Francesco Merloni ha fatto ritorno a casa
Due anziani in terapia intensiva: il Covid torna davvero a fare paura
La rabbia dei genitori: «I nostri figli fermi per 25 minuti sotto la pioggia davanti alla scuola»