Ancona, rubò a Miranda il tesoro del Passetto: ritorna dietro le sbarre

ANCONA - Già nel novembre 2013, quand’era ricercatocon un ordine di cattura internazionale, Paolo Mazzieri per evitareche lo ammanettassero in pubblico nel suo buen retiro in Romaniaera tornato in Italia da solo per costituirsi, guidando un SuvMercedes da 80mila euro, gentile omaggio della facoltosaproprietaria che avrebbe raggirato per anni. E anche domenicascorsa, dopo aver saputo che doveva scontare sei anni di carcere(il resto della pena, dopo i 12 mesi scontati in custodiacautelare) l’uomo si è consegnato spontaneamentepresso il carcere milanese di Bollate, dove è statoarrestato in esecuzione della pena da espiare. Meglio la cella diun penitenziario italiano, deve aver pensato, che il carcere inRomania.

Leggi l'articolo completo su Corriere Adriatico.it
Outbrain