Pesaro, ciclista ucciso da malore
A 57 anni si sottoponeva a controlli

Stroncato da un malore
in sella alla bicicletta
Patrizio muore a 57 anni
PESARO - Dramma a Pasquetta sulla salita delle Siligate lungo la statale Adriatica. Un ciclista esperto, grande appassionato, è morto stroncato da un improvviso malore, forse un infarto.

Si chiamava Patrizio Virgili, 57 anni, storico dipendente della Scavolini. E’ successo intorno alle 11.30. L’uomo era partito da casa per la sua corsa festiva dopo Pasqua, era solo. All’improvviso si è sentito male e non ha avuto la possibilità di chiedere aiuto. Quando sono scattati i soccorsi per lui non c’era più nulla da fare. Sul posto una pattuglia della polizia di Stato e un’altra pattuglia della polizia municipale per gli accertamenti di rito.

La vittima correva per passione con il team Freedom Bike legato a Pesaro Bici e si sottoponeva a puntuali controlli. La sua morte è stata uno choc per tanti.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Martedì 18 Aprile 2017, 10:34 - Ultimo aggiornamento: 18-04-2017 18:23

DIVENTA FAN DEL CORRIERE ADRIATICO