Tavullia, 3 ragazzi rapinano tabacchi
Ed il finto testimone era un complice

Tre ragazzini rapinano
un tabaccaio: il finto
testimone era un complice
TAVULLIA - Tre giovanissimi per una rapina. Due diciottenni e un minorenne hanno preso di mira un tabacchi  a Tavullia.  Due ragazzi, un diciottenne residente a Tavullia di origini marocchine e un minorenne di origini romene sono entrati nel tabacchi travisati. All’interno anche un giovane che sembrava essere un cliente. I due hanno arraffato pochi spiccioli, visto che il fondo cassa era vuoto dato che era prima mattina, e quattro pacchi di sigarette. Ma hanno spintonato la signora che gestisce il locale e se ne sono andati. La donna, che ha riportato una lesione, ha chiamato i carabinieri che sono intervenuti con il radiomobile sul posto. Qui hanno trovato il ragazzo che sosteneva di essere stato colpito da un casco dai due rapinatori. Ma i militari hanno capito subito dalle risposte sommarie e contraddittorie che qualcosa non andava. Lo hanno portato in , tempo pochi minuti e si è scoperto che il 18enne residente a Tavullia era un complice degli altri due. I carabinieri lo hanno arrestato in flagranza di reato per rapina e denunciato per simulazione di reato. Immediata l’indagine che ha portato i militari dritti dagli altri due.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lunedì 31 Ottobre 2016, 15:50 - Ultimo aggiornamento: 31-10-2016 15:50

DIVENTA FAN DEL CORRIERE ADRIATICO