Fano, vandali in azione sulle mura
Scatta l'offensiva del Comune

Bestemmie con lo spray
vandali in azione sulle mura
Il Comune corre ai ripari
FANO - Stanno per essere ripulite dalle scritte alcune mura del Pincio e altri luoghi di interesse storico ed architettonico. Il Comune di Fano ha infatti dato mandato alla Regresso Pro Civitate di Calcinelli a Colli al Metauro di riportare il decoro in alcuni luoghi caratteristici cittadini. Le condizioni di alcuni monumenti e spazi pubblici infatti nell’ultimo mese sembravano in via di peggioramento, a causa di continue incursioni di writer che non mancano periodicamente di imbrattare le mura, spesso non risparmiando neppure quelle storiche dove nei giorni scorsi erano comparse delle bestemmie. Alla normale noncuranza di alcuni cittadini, si era aggiunta anche la folla carnevalesca che aveva lasciato ripercussioni negative perfino sulla statua di Cesare Augusto.

Non erano state risparmiate nemmeno le mura vicino a porta della Mandria, oltre a quelle del Pincio che purtroppo sono uno dei luoghi preferiti dagli imbrattatori. Di fronte a questo scarso decoro, l’amministrazione comunale è corsa ai ripari e l’ufficio infrastrutture e verde pubblico ha dato mandato all’azienda di Franco Cenerelli di provvedere alla pulizia del Pincio, del Bastione del Nuti, delle mura romane e di altri monumenti storici, riconoscendo un rimborso di 3.000 euro. Il lavoro di ripulitura delle superfici in laterizio dalle scritte a smalto e spray verrà eseguito tramite una microsabbiatura a bassa pressione. Il tempo di durata dei lavori da effettuare è già partito lo scorso 7 marzo per 300 giorni, fino al 31 dicembre di quest’anno.
 
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Luned├Č 20 Marzo 2017, 06:25 - Ultimo aggiornamento: 20-03-2017 06:25

DIVENTA FAN DEL CORRIERE ADRIATICO