Fermignano, a fuoco canna fumaria
Paura e tanni danni all'agriturismo

Si incendia la canna
fumaria: paura e tanti
danni all'agriturismo
FERMIGNANO - Attimi di paura nella prima serata di ieri. L’allarme è scattato alle 19.30 circa quando due squadre dei vigili del fuoco del comando di Urbino sono intervenute per l’incendio del tetto dell’ agriturismo “Mulino del Trifoglio” nella zona di Ca’ l’Agostina di Fermignano. Il fuoco si è sviluppato a seguito dell’incendio della canna fumaria. Il proprietario, noto ristoratore del territorio, vista la rigidità delle temperature di questi giorni ha deciso di accendere il camino della stanza in cui sta preparando il pasto serale. Ad un certo punto, a causa, con ogni probabilità, della canna fumaria sporca di fuliggine e delle fiamme, forse, fin troppo alte, si sprigiona velocemente un incendio molto pericoloso perché potrebbe estendersi in altre stanze dell’edificio e nel sottotetto.

Il gestore si accorge di quanto stava accadendo e prontamente avvisa i vigili del fuoco che sono riusciti a domare l’incendio, già molto esteso, bloccandolo tramite l’uso dell’acqua dalla propria autobotte e intervenendo con l’autoscala hanno isolato la parte combusta andata a fuoco. Dalla canna fumaria le fiamme potevano diramarsi all’intero edificio, ma i pompieri hanno spento il rogo con abbondante esperienza. Le operazioni di messa in sicurezza della parte di struttura colpita sono andate avanti fino quasi le 23. Non ci sono stati feriti. Ieri l’agriturismo non aveva ospiti a parte il proprietario. Al momento non è stato possibile fare una stima dei danni riportati dall’agriturismo.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Mercoledì 30 Novembre 2016, 11:16 - Ultimo aggiornamento: 30-11-2016 11:16

DIVENTA FAN DEL CORRIERE ADRIATICO