La raffica di ricorsi e sentenze ha fatto cambiare quattro ditte dal 2012 La beffa della prima pietra

LA SANITÀ ANCONA Una firma attesa da quindici mesi. Ma che ancora non si vede. Così è ancora da decifrare la sorte del'Inrca e il nuovo ospedale di rete di Ancona sud con il rischio concreto di un aumento dei costi del progetto e dei lavori. Colpa dei ritardi accumulati nel tempo e che stanno creando difficoltà sempre più concrete. Nessuna data precisa, al momento, sull'avvio del cantiere, dopo la sentenza del Consiglio di Stato di gennaio 2016 che aveva assegnato i lavori alla Cmc-Ubaldi. Dalla Regione la sola certezza è mancano i...
CONTINUA A LEGGERE L'ARTICOLO:
  • Accesso illimitato agli articoli
    selezionati dal quotidiano
  • Le edizioni del giornale ogni giorno
    su PC, smartphone e tablet
Scopri la promo

Martedì 21 Marzo 2017, 05:00 - Ultimo aggiornamento: 05:00