Fabriano sceglie il grillino Santarelli
Civitanova al centrodestra, Ciarapica sindaco

Fabriano a Santarelli (M5S)
Civitanova al centrodestra,
il nuovo sindaco è Ciarapica
ANCONA - Il Pd nelle Marche perde tutti e due i ballottaggi. A Fabriano ha vinto il candidato M5S Gabriele Santarelli. A Civitanova il centrodestra con Fabrizio Ciarapica ha sfrattato il centrosinistra di Tommaso Claudio Corvatta dalla guida della città.

IL VOTO A FABRIANO
Gabriele Santarelli, 40 anni, tecnico per la progettazione del verde e assistente parlamentare della deputata Patrizia Terzoni, è il nuovo sindaco di Fabriano. Clamorosa la sua vittoria sul favorito della vigilia, il candidato del Pd Giovanni Balducci, 57 anni, ex assessore uscente al Turismo, sostenuto da Insieme per Fabriano, una coalizione composta dai Democratici e dalle liste civiche Fabriano popolare, Rinascimento e Liberamente. Santarelli è stato eletto al ballottaggio con 7.367 voti, pari al 60,2%. Balducci si è fermato a 4.864 voti, il 39,8%. Al primo turno il candidato del Pd aveva conquistato 4.830 voti, pari al 34,92% e Santarelli 4.126 preferenze, il 29,83%. Nessuno dei due candidati aveva fatto apparentamenti ufficiali, ma Santarelli dovrebbe aver drenato i voti ottenuti dalla lista civica di sinistra Fabriano Progressista (15,4% al primo turno), e pescato anche nel bacino del centrodestra, che l'11 giugno si era presentato diviso. «Una città in difficoltà a causa della crisi può avere più coraggio nel cambiare» aveva detto il candidato stellato, per il quale si erano spesi sia Luigi di Maio sia Di Battista. Piegata dal declino dell'industria dell'elettrodomestico, con la disoccupazione in crescita, sfiduciata (bassa l'affluenza, che al ballottaggio si è fermata al 50%) Fabriano, che il Pd governava da anni, ha deciso per il cambiamento. Il Pd paga verosimilmente anche la scelta di non ricandidare il sindaco uscente Giancarlo Sagramola, che pure aveva dato la disponibilità a correre per un secondo mandato.

IL VOTO A CIVITANOVA
 Il nuovo sindaco di Civitanova Marche è Fabrizio Ciarapica, dipendente di un'azienda privata e candidato del centrodestra. Ciarapica con il 57,65% ha battuto il sindaco uscente, il candidato del centrosinistra Tommaso Claudio Corvatta. Ciarapica era partito in vantaggio già dopo il primo turno, quando aveva ottenuto 6.655 voti e il 34,2%, contro le 6.329 preferenze (32,5%) di Tommaso Claudio Corvatta. Ciarapica è stato candidato dalle civiche Vince Civitanova, Noi con Ciarapica Sindaco, Obiettivo Civitanova e da Fi, Fdi-An, Lega nord. Corvatta era portato dal Pd, La Nuova Città, Futuro in Comune, Sinistra Unita Civitanova, Unione di Centro.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lunedì 26 Giugno 2017, 01:07 - Ultimo aggiornamento: 27-06-2017 11:01

DIVENTA FAN DEL CORRIERE ADRIATICO