Caldo record, punte di 42 gradi
per una settimana: le zone bollenti

Caldo record, punte di 42°
per una settimana
Ecco le zone bollenti
ANCONA - Caldo record sull'Italia nella morsa dell'anticiclone africano Lucifero, con temperature eccezionali per estensione, durata e intensità su tutto il Paese. La lingua di fuoco proveniente dal Sahara porta anche oggi la colonnina di mercurio sui 37/40° diffusi, nelle aree pianeggianti da Nord a Sud, con punte di 41/42°. Sole dominante ovunque e siccità persistente. Un leggero miglioramento è previsto per domenica al Nord.

Sono queste le previsioni degli esperti del sito iLMeteo.it, che annunciano un lieve cedimento della pressione, appunto per domenica, su alcuni settori settentrionali, specie alpini, prealpini e localmente sulle pianure del Nordest . Su queste aree saranno possibili rovesci e temporali diffusi e anche forti soprattutto sul Trentino Alto Adige, su buona parte del Veneto e del Friuli Venezia Giulia. Nessuna novità, invece, sul resto del Nord e al Centro-Sud, con un clima che si mantiene infuocato e temperature massime spesso sopra i 38/40°.

Il direttore e fondatore de iLMeteo.it, Antonio Sanò, annuncia una più apprezzabile diminuzione delle temperature al Nord dal 7 agosto; poche variazioni sul resto della Penisola, ma 1/2 gradi in meno in via generale. Stabilità prevalente ovunque e molto caldo al Centro-Sud fino a metà della prossima settimana, poi più mite su tutto il territorio dal 10/11 del mese, con un possibile crollo termico anche di 10° al Centro Sud. 


GUARDA LE PREVISIONI DELLA TUA CITTA'
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Giovedì 3 Agosto 2017, 12:25 - Ultimo aggiornamento: 03-08-2017 19:19

DIVENTA FAN DEL CORRIERE ADRIATICO