Le Marche sono roventi: 5 gradi più
della media e piogge in forte calo

Le Marche sono roventi:
5 gradi più della media
e piogge in forte calo
ANCONA – Le Marche bollono e sono la seconda regione italiana più calda dopo la Sardegna.
Ad affermarlo la Coldiretti che ha analizzato i dati del Ministero per le politiche agricole: la media delle temperature massime si attesta sui 29,5 gradi, quasi 5 più della media storica. Il capoluogo più rovente è Ancona (29,9), poi Ascoli e Fermo con 29,7, Macerata e Pesaro 29,5. Tutte le province sono sopra le medie di 4-5 gradi. Ma anche la siccità non scherza: ad Ascoli e Fermo è caduto il 79% di pioggia in meno, -74% a Macerata, -67% ad Ancona e -54% a Pesaro.
«I cambiamenti climatici impongono una nuova sfida per le imprese agricole - spiega Tommaso Di Sante, presidente della Coldiretti Marche -. Servono interventi di manutenzione, risparmio, recupero e riciclaggio delle acque, campagne di informazione ed educazione sull'uso corretto dell'acqua, un impegno per la diffusione di sistemi di irrigazione a basso consumo, e ricerca e innovazione per lo sviluppo di coltivazioni a basso fabbisogno idrico».
 
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Giovedì 6 Luglio 2017, 19:12 - Ultimo aggiornamento: 06-07-2017 19:12

DIVENTA FAN DEL CORRIERE ADRIATICO