Macerata, «Correte, è un rapimento»
Arriva la polizia, ma era uno scherzo

«Correte, è un rapimento»
Blitz della polizia, ma era solo
un addio al celibato
MACERATA - «Correte, correte: stanno rapendo un uomo». Questa più o meno la telefonata arrivata intorno alle 14 ai centralini della questura. La scena descritta dall’autore della segnalazione è di quelle inquietanti: c’erano infatti due persone con il volto travisato (una di loro impugnava una mazza da baseball) che avevano immobilizzato un giovane a cui era stato coperto il volto con un sacco. È successo in borgo Peranzoni, a Villa Potenza. Il passante ha subito allertato il 113 e l’intervento degli agenti della Volante è stato tempestivo. I poliziotti si sono ovviamente precipitati sul posto ma subito hanno capito che non si trattava di un grave episodio di cronaca ma solo di una goliardata. Il rapito è infatti un giovane a cui il fratello e gli amici avevano simulato un rapimento per l’addio al celibato. La destinazione non era un nascondiglio dove tenerlo in ostaggio ma una bella serata a Riccione con tanto di cena e discoteca.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Domenica 18 Giugno 2017, 06:25 - Ultimo aggiornamento: 18-06-2017 06:25

DIVENTA FAN DEL CORRIERE ADRIATICO