Isola, Lisa Fusco dal naufragio all'hard
"Farò il remake del primo film di Moana"

Isola, Lisa Fusco
dal naufragio all'hard
MILANO - “Sono una Moanina. In famiglia però neppure sapevamo chi è sta Moana. La gente in giro mi diceva non ti offendere ma assomigli alla Pozzi.


E quella premessa mi faceva preoccupare. Poi non mi sono mai messa ad indagare". Dall'Isola dei Famosi Lisa Fusco, protagonista recentemente di uno scontro con Francesca Cipriani, è pronta per interpretare in Ungheria il remake del primo film di Moana Pozzi, Fanstastica Moana, dove è stata chiamata per alcuni provini.

"Non ho niente da invidiare a nessuna donna se non 20 centimetri – ha fatto sapere ai microfoni di Radio Club 91 nel programma I Radioattivi (con Ettore Petraroli e Rosario Verde) - Quelli mancanti me li darà Rocco Siffredi. I miei vestiti? Li disegno io: compro di nascosto la stoffa al mercato e mia madre li cuce. Vorrei fare una linea di abiti da soubrette. Se trovo un produttore faccio come Valeria Marini. Risparmio su tutto e quella volta che mi danno un vestito è in cambio di pubblicità. Non sto in tv, per lo stesso motivo per cui Elisabetta Gregoraci presenta Made in Sud e io no: stimo le persone che hanno fatto carriera grazie a matrimoni di convenienza. Perché ci sono delle cose sotto pesanti e nascoste”.
Infine sullo scontro con la Cipriani: "Se si fosse affogata avrebbe fatto più audience. Non capisco perché le persone basse non possano avere delle occasioni. Fanno lavorare persone alte come la Cipriani, senza cervello e che non sanno fare nulla. Evidentemente la ragazza della porta accanto non funziona non si porta più. Ma io non ho santi in paradiso e senza 20 centimetri figuriamoci se avevo i 20 cm e un santo alle spalle".
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Domenica 19 Aprile 2015, 16:52 - Ultimo aggiornamento: 27-11-2015 20:24

DIVENTA FAN DEL CORRIERE ADRIATICO