C'è un tempo, nella vita, in cui si fanno i conti. I veri conti,

C'è un tempo, nella vita, in cui si fanno i conti. I veri conti, il bilancio effettivo di un'esistenza, ciò che è andato, ciò che resta. Quando a farlo è un poeta, non si cede ad alcuna concessione, fino alla spietatezza. Perché il verbo, la parola, il segno scritto insomma, si fa solo se vero: esiste nell'autenticità. Non c'è cosa più leggera della penna, non ci sono cose più belle delle parole, scriveva Petrarca. Ma il prezzo qual è? Ce ne rendiamo conto leggendo i diversi canzonieri di tanti poeti, non molti a dire la verità....
CONTINUA A LEGGERE L'ARTICOLO:
  • Accesso illimitato agli articoli
    selezionati dal quotidiano
  • Le edizioni del giornale ogni giorno
    su PC, smartphone e tablet
Scopri la promo

Mercoledì 8 Giugno 2016, 05:01 - Ultimo aggiornamento: 05:01