Porto San Giorgio, una targa ricordo
per Ciaffardoni «l'Uomo del mare»

Una targa ricordo
per Ciaffardoni
"l'Uomo del mare​"
PORTO SAN GIORGIO - E’ responsabile tecnico e consulente marittimo della società Marina di Porto San Giorgio, è proprietario di un impianto di pesca di cozze, ed è anche vice presidente del Cogepa, il consorzio dei piccoli pescatori: Basilio Ciaffardoni, in arte “Cozzaro nero”, è stato ricevuto ieri dal sindaco Nicola Loira. 
Nel suo ufficio Loira gli ha consegnato una targa ricordo. L’ “Uomo del mare”, così è definito sulla targa, era accompagnato dal padre Adriano e dalla madre Liliana Sabatucci, ed ha ricevuto il riconoscimento «Per l’appassionata e competente collaborazione prestata in questi anni». Il sindaco, nel ringraziare Ciaffardoni, si è soffermato sulla generosità e la passione che lo contraddistinguono. In questi anni è stato un prezioso punto di riferimento per l’amministrazione in tutte le vicende e le iniziative legate al porto turistico e peschereccio, anche quale organizzatore e supporto e nell’accoglienza, diventando punto di riferimento per tutto il territorio. Ciaffardoni è grato del riconoscimento ricevuto. Per lui è «Una soddisfazione personale per il lavoro svolto al porto, spesso e volentieri da solo, sin dalla posa della prima pietra dell’approdo».
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Martedì 30 Maggio 2017, 16:36 - Ultimo aggiornamento: 30-05-2017 16:36

DIVENTA FAN DEL CORRIERE ADRIATICO