Porto S.Giorgio, litiga con la moglie
e tenta il suicidio sui binari, salvato

Litiga con la moglie
e tenta il suicidio
sui binari, salvato
PORTO SAN GIORGIO -  «Sai che ti dico, la faccio finita». Dopo questa frase minacciosa pronunciata alla moglie dalla quale si sta separando, un uomo di cinquantanni ha tentato il suicidio a Porto San Giorgio scegliendo i binari del treno per mettere in atto il suo gesto. E’ successo nei pressi di via XX Settembre dove l’uomo, un fermano, si è diretto dopo l’ennesima lite avuta con la moglie con la quale è in atto una separazione che lui a quanto pare non è disposto ad accettare.  E’ salito in auto e si è diretto verso Porto San Giorgio dove si è immesso sui binari per scegliere il posto più adatto per allungarsi e aspettare il primo treno in transito.
Per fortuna qualche residente lo ha notato e ha chiamato i carabinieri che in pochi istanti hanno inviato sul posto una pattuglia. I militari si sono avvicinati con prudenza e hanno iniziato a parlargli nel tentativo di distrarlo e soprattutto convincerlo a desistere da quella scellerata decisione. Sono stati minuti carichi di tensione, la paura che potesse arrivare un treno era altissima e i due carabinieri hanno avuto il loro gran da fare. L’uomo ha tenuto duro ma nello stesso tempo ha iniziato a dialogare con i militari che piano piano  sono riusciti a convincerlo a tirarsi fuori da quella situazione. Quindi lo hanno accompagnao all'ospdeale. 
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lunedì 31 Ottobre 2016, 13:27 - Ultimo aggiornamento: 31-10-2016 13:27

DIVENTA FAN DEL CORRIERE ADRIATICO