Porto San Giorgio, invasione di alghe
La spiaggia si trasforma in un orto

Un'invasione di alghe
La spiaggia come un orto
ma la pulizia è immediata
PORTO SAN GIORGIO - E’ stata un’alba di intenso lavoro quella di ieri per gli uomini della San Giorgio Distribuzione che hanno dovuto sistemare la spiaggia a poche ore dall’arrivo dei bagnanti. Una spiaggia che si presentava tutt’altro che accogliente visto che nella notte sulla battigia si era depositato un tappeto enorme di alghe.

Un’invasione vera e propria che ha costretto gli operai della società sangiorgese ad un super impegno per liberare il passaggio verso il mare. Un impegno che ha permesso di raggiungere l’obiettivo tanto che i primi bagnanti della mattina non si sono accorti di nulla e hanno saputo di come si presentava la “loro spiaggia” fino a qualche ora prima soltanto dai social dove sono cominciate a circolare le foto. L’accumulo di alghe si è concentrato in particolare nella zona sud di Porto San Giorgio ma la loro presenza è stata segnalata in modo uniforme su tutta la costa. Colpa probabilmente del caldo di questi giorni che le ha fatte proliferare e del mare mosso dell’altro ieri e di ieri che ha comportato il loro “scarico” sulla riva. L’azione repentina della San Giorgio Distribuzione, che ha pulito tutto in poche ore, è servita ad evitare anche errori commessi in varie località della costa in passato quando alghe e detriti venivano lasciati a marcire sulla battigia. Così stavolta non è andata e i turisti hanno potuto godere di una giornata di mare all’altezza delle aspettative. 
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Domenica 16 Luglio 2017, 09:38 - Ultimo aggiornamento: 16-07-2017 09:38

DIVENTA FAN DEL CORRIERE ADRIATICO