Addio a Annio Giostra, ex sindaco
e instancabile operatore culturale

Il professore Annio Giostra
FERMO - E’ morto all’età di 91 anni l’ex sindaco di Fermo Annio Giostra, docente di filosofia e animatore musicale (è stato presidente della Gioventù musicale d’Italia). Il professore Annio Giostra per tanti anni è stato docente di Storia e Filosofia nei licei classico e scientifico, poi preside. E' stato anche sindaco di Fermo dal ’72 al ’79, fondatore e direttore del liceo musicale dal ’68, fautore dell’istituzione del Conservatorio di musica Pergolesi, violinista e musicologo. E' stato infine l’infaticabile presidente della Gioventù musicale d’Italia che ogni anno organizza a Fermo, in collaborazione con il Comune, grandi stagioni concertistiche e sinfoniche, seguite ogni domenica da ottobre ad aprile da numerosissimi appassionati, invitando a Fermo artisti tra i più celebrati in campo internazionale.

“La scomparsa del professor Giostra - dice l’assessore alla Cultura della Provincia di Fermo Peppino Buondonno - costituisce una grande perdita per la città, per il Fermano e per le Marche, per il mondo della cultura, della scuola, della musica. E' un dolore vero, per tutti coloro che hanno avuto il privilegio di conoscerlo, non poter più incontrare ed ascoltare un uomo che con la sua eleganza profonda, insieme austera e gentile, trasmetteva il senso dell’autorevolezza del sapere e delle Istituzioni”.

Buondonno ricorda che dopo l’8 settembre del '43, Giostra “conobbe la deportazione nazifascista in Germania, ed è rimasto sempre fedele agli ideali della democrazia e della giustizia sociale. Per tutto questo, e per il suo impegno instancabile per la cultura, per la musica, per i giovani, tutto il nostro territorio gli deve veramente tanto”.

La scomparsa del professor Annio Giostra ha destato grande commozione a Fermo. La salma è stata esposta oggi a Villa Maria, l'ospedale dove Giostra era ricoverato da qualche settimana per via del peggioramento delle sue condizioni di salute.

Per scelta della famiglia, nel rispetto delle indicazioni date dallo stesso prof, non verranno celebrati i funerali religiosi ma la salma verrà esposta domani, a partire dalle ore 9, nel foyer del teatro dell'Aquila dove si terrà una maratona musicale. Alle ore 16 al cimitero di Fermo per la sepoltura.

Domenica 30 Giugno 2013

DIVENTA FAN DEL CORRIERE ADRIATICO