Violenta l'infermiera e lega la collega
Sotto accusa paziente di 19 anni

Violenta l'infermiera
e lega la collega: sotto
accusa paziente di 19 anni
AVEZZANO - Violenza sessuale e sequestro notturno ai danni di due infermierei di Avezzano (L'Aquila): sotto processo Enriges Kavlli, 19 anni, albanese. Si andrà in Tribunale il 17 luglio prossimo. La brutta storia verrà ricostruita durante il rito abbreviato, davanti al Gup Francesca Proietti e al Pm, Guido Cocco. L’accusato è difeso dall’avvocato Gianluca Totani dell’Aquila, mentre le vittime sono assistite dall’avvocato Pasquale Milo. Il giovane era ospite nella struttura Crisalide della Asl di Avezzano dove stava scontando una misura di sicurezza. Durante la notte del 24 ottobre scorso sarebbe riuscito a procurarsi un coltello e a violentare una infermiera dopo aver legato l’altra assistente. Il giovane è ancora detenuto al carcere di Teramo. L’albanese dovrà rispondere di una serie sterminata di reati: rapina aggravata dell’uso di armi, violenza sessuale aggravata dal sequestro notturno, lesioni aggravate dall’uso del coltello, sevizie e sequestro di persona .
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Venerdì 21 Aprile 2017, 13:47 - Ultimo aggiornamento: 21-04-2017 16:16

DIVENTA FAN DEL CORRIERE ADRIATICO