Folle inseguimento in autostrada
I pisher gettano 2 kg di marijuana

Folle inseguimento: i pusher
lanciano dal finestrino
due chili di marijuana
PESCARA - Inseguimento a tutta velocità sull'autostrada A/14, in Abruzzo, con tanto di tentativi di speronamento ai danni della Polizia stradale. La folle corsa, ieri sera, in direzione Nord, tra i caselli di Città Sant'Angelo (Pescara) e Mosciano Sant'Angelo (Teramo), si è conclusa con due arresti: si tratta di due albanesi - un 25enne ed un 26enne, entrambi senza fissa dimora - che trasportavano una busta contenente oltre due chili di marijuana.

Una pattuglia della Sottosezione autostradale di Pescara Nord della Polstrada ha intercettato una Volkswagen Passat con targa prova che percorreva l'autostrada. Gli agenti, insospettiti, hanno provato a bloccare il mezzo, che però ha accelerato e si è dato alla fuga. Ne è scaturito un inseguimento che si è concluso poco dopo il casello di Mosciano, quando la Polstrada è riuscita a tagliare la strada al veicolo e a bloccare i malviventi. I due
albanesi durante la corsa hanno lanciato dal finestrino una busta contenente 2,2 chilogrammi di marijuana, poi sequestrata. Stamattina la direttissima: i due sono stati condannati a due
anni e due mesi e rimessi in libertà.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Giovedì 1 Dicembre 2016, 16:06 - Ultimo aggiornamento: 01-12-2016 17:52

DIVENTA FAN DEL CORRIERE ADRIATICO