Arriva lo "zucchero-killer" contro il diabete:
una pillola può cambiare la vita

Arriva lo "zucchero-killer"
contro il diabete: una pillola
può cambiare la vita
Promossa in un maxi-studio clinico avanzato una pillola 'sugar-killer', per il diabete giovanile: pubblicato sul New England Journal of Medicine, lo studio ha visto coinvolta anche l'Italia con l'Università Campus Bio-Medico di Roma ed ha interessato in tutto 133 centri dislocati in 19 paesi. Il farmaco si è dimostrato capace di abbassare la glicemia e l'emoglobina glicata dei pazienti (che è indice di buon controllo della malattia) e soprattutto di ridurre la dose quotidiana d'insulina necessaria alla gestione della malattia.

La speciale pasticca (Sotagliflozin), presa la mattina a colazione, si è infatti rivelata capace di tenere a bada il glucosio nel sangue, pur con un minore apporto di insulina, che i diabetici di tipo 1 sono costretti ad assumere sempre perché il loro pancreas ha smesso di produrre l'ormone. Il lavoro è stato presentato al meeting annuale della European Association for the Study of Diabetes (EASD) in corso a Lisbona. Tenere meglio sotto controllo la malattia grazie a questo farmaco, spiega il primo autore Paolo Pozzilli, docente UCBM, può significare un minor rischio di complicanze a lungo termine.

La nuova compressa, che sarà in commercio entro un anno, cancella gli sbalzi glicemici ed evita l'ipoglicemia (pericoloso deficit di zuccherocui può andare incontro i ldiabetico), inoltre stabilizza la pressione e favorisce la perdita di peso. Il trial clinico di fase 3 è durato 24 settimane e vi hanno preso parte 1.402 soggetti con diabete di tipo 1. «La sperimentazione - spiega Pozzilli - ha accertato che questo nuovo farmaco, che fa parte della classe dei cosiddetti inibitori del riassorbimento del glucosio a livello renale, (e che quindi porta all'eliminazione dell'eccesso di zucchero attraverso le urine), è in grado di ridurre il suo assorbimento anche a livello intestinale». 
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Mercoledì 13 Settembre 2017, 15:18 - Ultimo aggiornamento: 13-09-2017 15:40

DIVENTA FAN DEL CORRIERE ADRIATICO