San Benedetto, armata di coltello
una minorenne semina il panico

Minorenne armata minaccia
una donna e ferisce agente
Denunciata con le amiche
SAN BENEDETTO - Un motorino, tre ragazze “su di giri” ed ecco servita la notte di follia che si è consumata sul lungomare nord di San Benedetto. Nella notte tra domenica e lunedì tre ragazze provenienti dal vicino Abruzzo, una minorenne e due poco più che maggiorenni, hanno dato il peggio di loro inveendo e mostrando un coltello ad una donna la cui unica colpa era quella di voler semplicemente riprendere il proprio scooter per tornare a casa. 
La donna era infatti appena uscita da un locale dove era stata insieme ad alcune amiche e aveva raggiunto il proprio ciclomotore parcheggiato a poca distanza. Sullo scooter ha trovato le tre giovanissime, una con un bicchiere in mano. La situazione si è scaldata talmente tanto che una pattuglia del nucleo radiomobile dei carabinieri, di pattuglia in zona, si è fermata per capire cosa stesse succedendo. Alla vista dei militari la ragazza ha provato a disfarsi del coltello gettandolo via ma la manovra non è passata inosservata ai carabinieri che hanno recuperato l’arnese ed hanno deciso di portarle tutte e tre in caserma. Ma non hanno fatto in tempo ad invitarle a salire in auto che le tre hanno iniziato a dare in escandescenze tali da calamitare l’attenzione di mezzo lungomare.  Una delle tre ha anche ferito con le unghie un militare provocandogli una lacerazione del braccio che lo ha costretto a rivolgersi al pronto soccorso dove gli è stata riconosciuta una prognosi di alcuni giorni. 
Le tre autrici delle minacce sono state denunciate per oltraggio a pubblico ufficiale e per minacce nei confronti della donna. 
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Mercoled├Č 31 Agosto 2016, 11:36 - Ultimo aggiornamento: 31-08-2016 11:36

DIVENTA FAN DEL CORRIERE ADRIATICO