San Benedetto, ristoratore patteggia
Rubava l'energia elettrica al vicino

Rubava l'energia elettrica
al vicino, ristoratore patteggia
quattro mesi di reclusione
SAN BENEDETTO - Un noto ristoratore di San Benedetto del Tronto ha patteggiato una pena a quattro mesi di reclusione per furto aggravato. Era accusato di avere rubato la corrente elettrica ad un utente confinante specie nel periodo estivo. Quest'ultimo si è recato nello specifico ufficio Enel per avere spiegazioni e per dimostrare, bollette alla mano, che si trattava di una serie di errori commessi dallo stessa azienda che eroga l’energia elettrica. Sull’utenza è stato scoperto che qualcuno aveva collegato un filo elettrico che permetteva di consumare l’elettricità a spese dell’altro utente. Il ristoratore ha quindi deciso di patteggiare la pena venendo punito con quattro mesi di reclusione. 
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Venerdì 1 Aprile 2016, 09:50 - Ultimo aggiornamento: 01-04-2016 09:50

DIVENTA FAN DEL CORRIERE ADRIATICO