Loreto, le nonnine evitano la truffa
da ottomila euro del finto avvocato

Le nonnine evitano la truffa
del finto avvocato
Denunciati due fratelli
LORETO - Truffatori umiliati dalle supernonne. Due signore di 81 e 87 anni non hanno abboccato alla telefonata del fantomatico maresciallo dei carabinieri di Ancona che annunciato a entrambe che i loro figli avevano provocato due incidenti stradali. E mentre il militare teneva inchiodate alla cornetta le due nonne arrivava presunto avvocato. Con la proposta di concordare in 4mila euro ciascuna la cifra del risarcimento per evitare azioni legali. E guarda caso proprio per agevolare la posizione delle signore sotto le loro abitazioni, era già arrivato un falso assistente dell’avvocato pronto a ritirare i contanti. Ma 
le signore non sono cadute in trappola, anzi hanno comunicato ad alcuni vicini il tipo di telefonate. Ed è scatttato l'allarme ai carabinieri. E i veri militari hanno rintracciato e denunciato due fratelli napoletani.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Sabato 1 Aprile 2017, 05:35 - Ultimo aggiornamento: 01-04-2017 05:35

DIVENTA FAN DEL CORRIERE ADRIATICO