Ubriaco contromano sulla superstrada
provoca un incidente: arrestato in ospedale

Ubriaco e contromano
sulla superstrada provoca
un incidente: arrestato
CASTELBELLINO - È talmente ubriaco da scambiare la rampa di ingresso della superstrada 76 da Castelbellino per quella di uscita, provocando così uno scontro fronto-laterale con una Renault Clio che procedeva nel giusto senso di marcia. L’incidente, avvenuto nei giorni scorsi, si sarebbe potuto risolvere con una denuncia per guida in stato d’ebbrezza e il risarcimento del danno gestito tra le Assicurazioni dei coinvolti, invece è culminato con l’arresto dell’incauto automobilista. L’uomo, alla guida di una Citroen C3, è un 30enne pregiudicato (M.S.) residente a Monte Roberto. Quando ha imboccato la superstrada, verso le 21, era alticcio. Per questo non si è reso conto del contromano: pensava che quella imboccata contromano fosse la rampa di uscita per Moie, invece era l’ingresso da Castelbellino dove sopraggiungeva una Clio condotta da una giovane. Consapevole di essersi messo alla guida sbronzo, rifiuta di sottoporsi agli accertamenti alcolemici richiesti sul posto dalla Polstrada di Senigallia, quindi viene trasportato al Pronto soccorso dell’ospedale “Carlo Urbani” di Jesi per essere medicato. 
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Giovedì 29 Giugno 2017, 22:04 - Ultimo aggiornamento: 30-06-2017 09:25

DIVENTA FAN DEL CORRIERE ADRIATICO