Arcevia, operaio viene licenziato
e tenta il suidicio dal ponte

Operaio viene licenziato
Sotto choc decide
di tentare il suicidio dal ponte
ARCEVIA - Un 30enne residente ad Arcevia, professione operaio, ha perso il posto di lavoro, ma non ha accettato di restare disoccupato. A nulla sono servite le rassicurazioni dei familiari, la possibilità di richiedere per alcuni mesi la disoccupazione, quel taglio del posto di lavoro era troppo umiliante. Così ha deciso di dire basta. Ha raggiunto giovedì sera il ponte in prossimità dell’acquedotto e ha iniziato a minacciare di buttarsi di sotto. Fortunatamente, prima del gesto, un automobilista è passato in quella strada, ha visto qualcosa che non andava, e ha contattato le forze dell’ordine. Sul posto la polizia locale e i carabinieri della stazione alle dipendenze della Compagnia di Fabriano. I militari hanno fatto del tutto per convincere il giovane a non gettarsi di sotto mentre i vigili hanno bloccato il traffico nella zona. Una volta tratto in salvo è stato confortato e affidato alle cure sanitarie del 118.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Domenica 13 Agosto 2017, 05:05 - Ultimo aggiornamento: 13-08-2017 19:28

DIVENTA FAN DEL CORRIERE ADRIATICO