Sirolo, giovane papà cade a terra
Accusa un malore sulla spiaggia

Giovane papà cade a terra
malore choc sulla spiaggia
Soccorsi davanti alla moglie
ANCONA - Pienone ovunque sul litorale, e un brivido sulla spiaggia Urbani di Sirolo. Nel primo pomeriggio un papà di 40 anni è svenuto, dopo aver accusato dolori ad una gamba, è ha battuto la testa con il lettino schiantandolo. Un malore choc sotto gli occhi della moglie. Il bagnante è stato subito soccorso dalla Croce Bianca e dal 118. Dopo le prime cure sul posto si è ripreso, ed è stato accompagnato all’ospedale regionale di Torrette. 

Assalto sulle spiagge del Conero, e mare grosso. Onde alte anche a Portonovo dove i bagnini hanno affrontato una giornata particolarmente impegnativa. Attenti a scrutare se qualcuno fosse in pericolo fra le onde, pronti ad intervenire in caso di necessità ed a sconsigliare l’entrata in acqua, soprattutto ai bambini. Protagonista il mare mosso, alimentato da un vento di grecale, arrivato al suo culmine a forza 6-7, poi calato in serata. Mare mosso che, oltre ad impedire a tanti di scendere in acqua, o quantomeno farlo con la massima attenzione, ha ridotto ancora di più le spiagge, già devastate dall’erosione, con arretramento generale degli ombrelloni con i bagnanti costretti a convivere in poco spazio.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lunedì 17 Luglio 2017, 06:05 - Ultimo aggiornamento: 17-07-2017 09:19

DIVENTA FAN DEL CORRIERE ADRIATICO